La sicurezza prima di tutto

<
>

La sicurezza è importante e venice Kayak si vanta di metterla al primo posto.

I canali di Venezia sono come vie affollate in cui si può incontrare ogni sorta di traffico, e percorrere le vie acquee richiede esperienza e conoscenza specifiche.

Allo stesso modo in laguna è estremamente inportante avere una buona conoscenza delle condizioni meteorologiche locali, infatti temporali estivi possono comparire apparentemente dal nulla.

Cancellazioni

Una gita non partirà se le condizioni non sono sicure. Venice Kayak cancellerà una gita in più piuttosto che mettere in pericolo l’incolumità nostri dei clienti e delle guide.

Ogni cancellazione è decisa dalla guida incaricata per quella gita basandosi sulle previsioni meteorologiche disponibili e sulle condizioni visibili sul punto di ritrovo e partenza.

If the forecasts threaten poor weather we’ll naturally try to contact everybody well in advance, and if we cancel we’ll refund all payments made.

Se le previsioni minacciano brutto tempo, noi proveremo a contattarvi in anticipo e, se NOI cancelleremo la gita, vi verranno rimborsati tutti pagamenti già fatti.

Esperienza

Molte delle guide di Venice Kayak hanno anni di esperienza nella pratica del kayak nei canali di Venezia e nella laguna; alcune guide possono vantare adirittura una esperienza pluridecennale.

Tutte le guide lavorano a stretto contatto l’una con l’altra, condividendo le loro esperienze, e le più giovani hanno sempre qualcuno da contattare in caso di problemi.

Esercitazioni di sicurezza regolari

Tutte le guide di Venice Kayak praticano regolarmente esercizi di sicurezza.

Ogni anno Venice Kayak organizza corsi interni sulla sicurazza per tutte le proprie guide, con particolare attenzione alle manovre di soccorso in caso di ribaltamento, al traino in modo sicuro nei canali e nelle acque aperte, e al sollevamento e trasporto di pesi senza causare lesioni.

Ogniqualvolta capita che maestri di fuori vengono a farci visita, noi proviamo a usare l’occasione per avere un paio di occhi esterni che esaminino le nostre procedure, tecniche e abitudini. C’è sempre spazio per miglioramenti, anche se hai fatto qualcosa per anni e anni.

Corsi di primo soccorso

Tutte le guide hanno seguito corsi di primo soccorso di base con Croce Rossa Italiana e/o Croce Verde Italiana, e ripetono questi corsi ogni qualche anno..

Non c’è bisogno di aggiungere che un tour non partira mai senza che la guida abbia con sè in kayak un kit di primo soccorso e un telefono di lavoro per chiamare aiuto se fosse necessario.

Coaching awards Titoli e Brevetti

Tutte le guide possiedono qualche tipo di brevetto, per lo più rilasciato dalla Federazione Italiana di Canoa e Kayak (FICK), che è la federazione italiana che di kayak, canoa e dragon boat.

I brevetti vanno da tecnico di base (L1 coach), a istruttore (L2 coach) a maestro di canoa (L3 coach). La FICK sta uniformando i suoi livelli a quelli dell’European Paddle Pass (EPP), ma questo processo non ha ancora incluso i livelli di insegnamento.